Tutti noi dobbiamo farlo, le è una cosa che pesa a tutti, in realtà io vorrei essere quello che paga più tasse in Italia ma purtroppo non è così. Per noi comuni mortali però ci sono alcuni modi per un pò sulle tasse da pagare, a volte perché non lo sappiamo o per distrazione non scarichiamo alcuni costi e ci ritroviamo a pagare più del dovuto. L’errore più comune è nel perdere le ricevute di tutte le spese che rientrano nei cosiddetti oneri deducibili, cioè detraibili dal reddito complessivo: spese mediche e dentistiche, tasse universitarie, contributi per la colf, assegni ex coniuge, spese di ristrutturazione della , e contro gli , polizze d’integrazione alla . Il consiglio: raccogliere in una cartelletta tutto quanto attesti questo genere di spese. Se non hai ben chiaro quali oneri siano deducibili, leggi il modulo RP della dichiarazione dei redditi oppure chiedi a un commercialista. Vivi con un animale domestico? Puoi detrarre dalla tua dichiarazione dei redditi tutte le spese mediche. Conserva le ricevute fiscali delle spese per le vaccinazioni, le visite di controllo o gli interventi chirurgici del tuo animale. Le ricevute vanno ordinate per anno e allegate alla dichiarazione relativa. Sai che il contributo per il incluso in ogni polizza di è deducibile dal reddito complessivo? Metti anche questo documento nella dichiarazione! Se non sei un drago in campo fiscale, rivolgiti ad un commercialista o a un Caf (centro assistenza fiscale) per pagare il giusto.