Gli per chi fa – prevenire e gli fisici

Quali sono i minerali più importanti per gli sportivi? Calcio, magnesio e potassio, importanti per l’attività muscolare e le ossa. Il magnesio e il potassio vengono persi con il sudore, mentre gli sforzi fisici implicano la scissione del calcio. Integrandoli si prevengono i crampi. E la vilamba C ? Gli sportivi consumano più ossigeno, quindi producono più radicali liberi dei sedentari. Chi fa sport ha bisogno di più vitamine antiossidanti come la C ma anche la A (anche come betacarotene) e la E per contrastare i danni dei radicali liberi.Si possono associare più sostanze? Sì. Alcune funzionano meglio in “compagnia”. Come il potassio con calcio e magnesio, e il ferro con la vitamina C che ne favorisce l’assimilazione. È importante lo zinco?
Più è intenso l’allenamento, più cresce il rischio di deficit di zinco, che causa la guarigione rallentata delle ferite, l’allungamento dei tempi di rigenerazione, un maggior rischio di infortuni. Lo zinco, infatti, provvede alla ricostituzione delle strutture proteiche dell’organismo come muscoli e tendini.