e – mai alla

Segui questi piccoli consigli per essere sempre in forma e perdere qualche chilo in più.

COLAZIONE: un caffè, fette biscottate o gallette di riso con miele o marmellata, uno yogurt. Oppure latte parzialmente scremato con cereali. Deve essere il pasto più abbondante della giornata anche in termini di calorie, perché c’è tutto il tempo per poterne smaltire. Quindi a volte posso mangiare anche una fetta di torta margherita, alle mele oppure una crostata con un caffè.
SPUNTINO: un frutto di stagione.
PRANZO: pasta o riso e un piatto di verdura cruda o cotta. È meglio mangiare la pasta a pranzo piuttosto che la sera a cena perché contiene zuccheri complessi (amidi) che hanno bisogno di un certo
tempo per essere scissi dall’organismo. Inoltre i carboidrati apportano subito energia che serve per la giornata. Se si mangia la pasta a cena si crea un eccesso di cosiddetto “pronto carburante” che non viene utilizzato. Se infatti si va a letto subito dopo cena, tutti questi carboidrati inutilizzati vengono depositati nella massa grassa. Per quanto riguarda la verdura è meglio consumarla cruda che cotta.
MERENDA: un frutto di stagione.

CENA: carne o pesce con verdura.Le proteine meglio consumarle la sera dopo un pranzo a base di carboidrati. Una volta la settimana dell’affettato (meglio crudo che cotto) con formaggi, uova (due volte la settimana con verdura, cruda o cotta). Sempre due volte la settimana, una zuppa di legumi. Una o due volte la settimana, invece, un dolce. E un bicchiere al giorno di vino.