Tutti noi nel lungo tragitto che è la nostra vita abbiamo ricordi più o meno belli, momenti più o meno felici, gioie e dolori…insomma proprio perché viviamo incontriamo lungo il nostro percorso situazioni che ci mettono alla prova, ci testano…ci fanno crescereSituazione tipicamente difficile che a fatica dimentichiamo è ad esempio la di un ..Tutti ci siamo passati, se siamo fortunati siamo stati noi a voler chiudere un , oppure, nel peggiore dei casi, siamo proprio noi ad essere lasciati. Ma cosa bisogna fare e non fare in questi momenti??Eccovi qualche ….

Le cose che non devi fare:

  • Non chiuderti in casa, non incollarti davanti alla tv a guardare ciò che non avresti mai osato guardare prima, e non isolarti dal resto del mondo. Il è ma cerca di non passare i tuoi weekend in ufficio: tu non sei solo un arido professionista.
  • Si dice “chiodo scaccia chiodo” ma sarebbe meglio non buttarsi a capofitto in una nuova storia senza aver metabolizzato la fine di quella precedente. E comunque, è sempre saggio non scambiare sesso e affetto….
  • Non piangerti troppo addosso, non compatirti ne autocommiserarti. Ok, stai male. è assolutamente normale, ma non sei lo sfigato protagonista di un melodramma strappalacrime. Ripeti come un mantra il motto cinese “forse è una disgrazia o forse una fortuna”
  • Evita di anestetizzarti o stordirti con alcol o droghe: questi comportamenti sono solo autodistruttivi. Non abusare degli psicofarmaci:un sonnifero è ok, troppi no. Se l’ansia o la ti divorano, meglio ricorrere a una psicoterapia.
  • Evita di consolarti con il Toblerone gigante o un super hamburger multistrato a meno che tu non voglia diventare “tutto ciccia e brufoli”: vuoi proprio dare anche questa soddisfazione alla tua ex/o tuo ex?

Le :

  • Concediti un “periodo di lutto”, un arco di tempo per affrontare gli stati d’animo negativi, l’infelicità e il dolore. Rifletti: se ti fai male, ci vuole tempo perché la ferita cicatrizzi; allo stesso modo, ci vuole tempo per rendersi conto che una storia è davvero finita e per lasciarsela alle spalle, senza strascichi.
  • Dedica tempo ed energie alle uscite con gli amici, allo sport, a ciò che ti piace e ti ricarica. Essere ha i suoi vantaggi: sfrutta il tempo libero per rigenerarti e fare quello che non potevi fare prima: misurati in nuovo hobby, fai un viaggio, compra finalmente un cane, iscriviti a un’associazione.
  • Usa l’ironia e l’umorismo per ridimensionare o sdrammatizzare; cerca il lato grottesco o comico della situazione e sforzati ogni tanto di ridere o almeno di sorridere di te stesso.
  • Mantieni uno stile di vita sano e corretto per ridurre gli effetti di stress e tensioni e per poter uscire da quest’esperienza più in forma di prima. Cambia vita in meglio!
  • Puoi imparare molte cose dalla fine di una relazione, soprattutto su te stesso:trasforma il fallimento in un’occasione per mettere a fuoco i tuoi bisogni più profondi e capire meglio che cosa vuoi e chi sei…..

Forse sono un semplice spunto per rialzarsi, forse un piccolo consiglio che un vero amico può darti ogni giorno…l’importante è che da ogni situazione difficile ognuno di noi riesca a cogliere un insegnamento per se stesso e per gli altri…e soprattutto…Reagisci!!!