Come curare le ed esterne con

Le , interne ed esterne, sono uno dei fastidi più diffusi tra le donne e uomini da una certa età in poi.

Ma cosa sono le Emorroidi? 

Il termine emorroide definisce un’infiammazione del plesso emorroidario che circonda l’orifizio anale. In sostanza, le emorroidi sono cuscinetti soffici ampiamente vascolarizzati in cui le vene rettali infiammate, spingendosi verso l’esterno, causano fastidio, dolore e spesso anche sanguinamento.

Ormai è ampiamente risaputo che le emorroidi possono manifestarsi in entrambi i sessi, ma le donne in gravidanza costituiscono in assoluto la categoria più esposta al rischio.

Le emorroidi sono favorite da diversi fattori: abitudini alimentari scorrette, sedentarietà, alcolismo, alterazioni ormonali, diarrea, ereditarietà, stipsi cronica, eccessiva assunzione di lassativi e tabagismo.

La Prevenzione – come prevenire le emorroidi

  • Per ridurre il rischio d’infezione è opportuno lavare sempre accuratamente le mani prima di toccare l’area genitale e anale
  • Seguire una dieta sana e bilanciata abbinata ad un buon esercizio fisico aiuta a prevenire il formarsi delle emorroidi
  • Le persone predisposte alle emorroidi dovrebbero andare in bagno solo quando necessario perché le “spinte” possono favorire la fuoriuscita dell’emorroide o accentuarne il dolore quando già presente il disturbo
  • Portare con sé salviette intime disinfettanti o formulazioni liquide specifiche (es. amuchina, anonet)
  • Durante la gravidanza sembra un bene eseguire regolarmente gli esercizi di Kegel . Come dicevamo prima le donne incinta sono più soggette alle emorroidi: con gli esercizi di Kegel si previene in qualche modo questo spiacevole disturbo, facilitando anche il parto

naturali per le emorroidi interne ed esterne

  • Fibre Vegetali – Nel caso le emorroidi siano causate primariamente da stitichezza dovuta ad una dieta carente di fibre vegetali, sarà necessario integrare l’alimentazione con cibi che ne contengano, emorroidi interne ed esterne: sezioneper ripristinare il corretto funzionamento dell’intestino. In tal caso, tra gli alimenti ricchi di fibre che il medico vi consiglierà di assumere vi potrebbero essere: prugne secche, ciliegie, barbabietole e castagne. A volte una dieta troppo ricca di fibrevegetali potrebbe essere essa stessa causa di stitichezza; sarà dunque il medico a valutare la situazione di caso in caso.
  • Ippocastano – Si tratta di uno dei rimedi naturali più utilizzati per la delle emorroidi, in quanto la corteccia di ippocastano contiene sostanze realmente efficaci per il loro trattamento. Esso si è rivelato particolarmente adatto nel trattare come fastidiosi pruriti e dolori. L’estratto di ippocastano viene venduto in diverse forme, comprese pomate da applicare sulla zona interessata per un’azione immediata. L’ippocastano è inoltre impiegato per la preparazione del rimedio omeopatico in granuli denominato “Aesculus hippocastanum 5 CH”.
  • Elicriso – In natura è possibile trovare davvero una grande quantità di piante e fiori contenenti numerosi principi attivi benefici per l’organismo umano: un discorso che vale soprattutto per fiori come l’elicriso, molto diffuso in Italia (in particolare in Sardegna) e davvero utile per contrastare una patologia infiammatoria fastidiosa e debilitante come le emorroidi. L’elicriso è un fiore particolarmente diffuso in Italia e in generale nell’area del Mediterraneo. Non è un caso che la parola “elicriso” significhi letteralmente “sole d’oro”: ed in effetti, questi fiori possono essere considerati come una grande fonte di ricchezza, soprattutto per contrastare problemi come le emorroidi. Ma per quale motivo? L’elicriso è un fiore ricchissimo di flavonoidi, glicosidi e tannini: elementi in grado di favorire il superamento di patologie infiammatorie legate ad edemi e rigonfiamenti, dunque specialmente indicato per il trattamento delle emorroidi. Inoltre, l’olio essenziale ricavato dall’elicriso può essere facilmente corroborato da altri elementi quali la citronella e l’olio di cipresso, in modo tale da regalare un’immediata sensazione di freschezza e di sollievo.
  • Gel di Aloe Vera – In caso di emorroidi sia interne che esterne, un aiuto prezioso arriva dall’aloe vera e dal suo fantastico gel che è possibile ricavare anche semplicemente tagliando una foglia. In caso di  per ridurre l’irritazione, ma soprattutto allaeviare il dolore, basta
    emorroidi rimedi naturali

    emorroidi-rimedi-naturali

    applicare una piccola quantità di aloe vera sul retto strofinando delicatamente. In caso di emorroidi interne potete utilizzare il gel di aloe lasciato in frigorifero per una notte e inserirlo nel retto in modo che la sensazione di ghiaccio e le particolari proprietà lenitive dell’aloe agiranno in modo benefico su irritazione e prurito, oltre che ridurre il gonfiore e bloccare l’emorragia

  • Amamelide e Centella – Si tratta di due piante dalle grandi virtù vasoprotettrici in grado di rafforzare le  pareti delle vene che risultano compromesse dalle infiammazioni emorroidali. Questi rimedi naturali si propongono di proteggere le zone trattate e anche di ricostruire i tessuti danneggiati, apportando sollievo e freschezza. L’azione astringente dell’amamelide dona elasticità ai tessuti e quindi aiuta a rinvigorirli in modo naturale. Consultare il proprio erborista di fiducia per sapere le quantità e le modalità di assunzione in base al grado di gravità del problema.

Come risolvere definitivamente il problema Emorroidi senza intervento?

Fortunatamente grazie ad un nuovo trattamento rivoluzionario oggi disponibile potrai :

  • Curare le tue emorroidi ed impedire le recidive.
  • Liberarti di tutti i sintomi delle emorroidi quali:
    • Dolore
    • Bruciore
    • Prurito
    • Sanguinamento
    • Senso di gonfiore
    • Perdita di muco
  • Eliminare la stitichezza ed i problemi di digestione.
  • Avere più energia e contemporaneamente eliminare il grasso in eccesso.
  • Risparmiare centinaia di euro in antidolorifici, pomate e farmaci vari assolutamente inutili e pericolosi

Sembra incredibile ed impossibile ma nel giro di pochi giorni potrai notare come le tue emorroidi siano sparite.

Nessun dolore, nessun prurito, nessun sanguinamento, nessun bruciore.

Vuoi un rimedio naturale e definitivo per le emorroidi interne ed esterne? Chiedici come e ti daremo le informazioni affinché anche tu possa eliminare questo fastidioso problema dalla tua vita cosi come abbiamo fatto noi e i nostri amici.

Come curare le emorroidi interne ed esterne con rimedi naturali

emorroidi

emorroidi